Nike tisci" air max 97 mid / rt "riccardo tisci" Nike 913314 001 c18899

Nike tisciNike tisciNike tisciNike tisciNike tisci

Nike air max stefan janoski sb scarpa scarpe bianco ci 631303114 8,5,

Nike tisci" air max 97 mid / rt "riccardo tisci" Nike 913314 001 c18899

6 luglio 2016

Nike zmamount in units (real) di spettro pls supremo 10,5 htm, flyknit, qs, tz, raro, campione, runner, qs,Nike Air Max 1 Premio Retro Atomi Buio Curry-True White Sz 13 [908366-700],Nike metcon dsx flyknit 2 x Uomo ao2807-017 croce nera formazione scorpe 13,Wmns Nike Air Force 1 07 Mtlc Af1 Grigio Oro Le Donne Casual Da Ginnastica Ar0642-001,Donne Nike Metcon 4 Cross Formazione Formatori Luce Silver / Bianco / Guava Ghiaccio,Le Nike Air Max 95 Dyn Fw Da Corsa,Nike nikelab zoom fly sp rompendo 2 oreo 4-13 bianco nero aa3175-101,Nike Air Force 270 Fantasma / Leche Blu Mns Sz. 11,5 (Ah6772 003),Nike Donne Aria Piu 'Soldi Lx Nero-Summit White Sz 6,5 Aj1312-002],Nike air max 97 921826 300,Air max zero 876070-001 Uomo blu sz 8,5,Il riscatto f1510l uomini dimensioni 10,0 tan addestramento alpino super rare nuova fede,Nike air max griffin i cincinnati reds 354912106 acqua emerald diamond territorioSz 7,5 nike air a nike air jordan og true blue iii 3 854262-106 cemento iv,Nike flyknit racer multicolore grey lingua 526628 004 uomo numero 5; le 6,5,Nike Air Max Zero Donne Stile: 857661 Bianco Donna Taglia 6,Nike lebron ix 9 vertice lago vespe ottime condizioni, numero 10Nike Kyrie 4 Come "Stella" Tie Dye Nero-White Sz 10 [Aq8623-001],Nike air max e poi in lo squalo Uomo stile premio scarpe comode scarpe,Il sergente 2002 nike air max rosso argento élite luoghi dei combattimenti 304504 001 dimensioni 10,5Donne 1 Air Max E Se La Nike Ha N 830768331 Smalto Verde Bianco Dei Formatori,Nike air force 1 di gomma ao1531-002 bianco nero af1 scarpe Uomo scarpe pennino,Le Nike Odissea Reagire Nero / Bianco / Lupo Grigio Ao9820 001,2013 re lebron james xi uomini scarpe da basket 616175-300 sz 11,Nike zoom kevin durant kd / 5 come area 72 all star lemon blu arancione nero 9,5,1806 nike huarache scappare gli uomini scarpe da corsa 819685-016 formazioneNike kyrie 4 pe [943807-902] uomini scarpe da basket decenni le 90 multi coloreNike air max 1 ultra 2,0 le air max giorno 3.26 rosso 908091-100 dimensioni 9.5,Nike Air Zoom Pegasus 35 Premio Donne Da Corsa Ah8392-300,Nike libera rn flyknit 831069-108 uomini confezioni noi 9 14 / nuova di zecca in scatola!!!

Le tradizioni orali e corali delle valli ossolane sono custodite in un documentario sonoro firmato dall’Associazione PassAmontagne di Vogogna. “Storie di canto in Val d’Ossola” è un lavoro inedito, della durata di circa trenta minuti, realizzato all’interno del progetto “Perpendicolarte. A Vogogna tra piana e montagna”, promosso dal Comune di Vogogna e da alcune realtà culturali del territorio grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Festival “Torino e le Alpi” 2015. Un viaggio attraverso le sonorità ossolane condotto grazie a una decina di testimoni tra i sessanta e gli ottant’anni originari della Val d’Ossola, intervistati nel corso dell’estate 2015.

Ad accompagnare gli ascoltatori, le voci degli intervistati, registrate e proposte mantenendo l’autenticità dei rumori di sottofondo e dei canti intonati qua e là dai protagonisti, e quelle di Valentina Volontè e di Lorenzo Valera. Dottoranda in sociologia all’Università di Lione e cantante la prima, giornalista radiofonico e musicista il secondo, entrambi appassionati di montagna, compongono il duo PassAmontagne, parte dell’omonima associazione italo-francese, nata nel 2012 con l’obiettivo di “passare le montagne”, tracciando, attraverso proposte nell’ambito del canto, della musica e dell’editoria, una carta di relazioni transalpine in grado di andare oltre le frontiere.


Alla base del documentario sonoro, un attento lavoro sui canti della tradizione popolare, composto da un aspetto scientifico, di ricerca etnomusicologica portata avanti sui testi, e di uno – fondamentale nell’ambito dell’oralità – esperienziale. Come spiega la Volontè, approfondendo il repertorio del duo, che spazia dalle Alpi ai Pirenei, dalle Ande ai monti della Kabilia, «i canti si possono imparare ovunque e mi è capitato di rientrare da un trekking in Val Chisone con nuove conoscenze musicali e una buona conoscenza dei canti tradizionali cileni».
«In “Storie di canto in Va d’Ossola”, siamo partiti dalle registrazioni dell’Associazione Cantarstorie di Domodossola per concentrarci sugli aspetti sociali del canto – continua Volontè -. Come, quando e dove si cantava? Cosa rappresentava il canto per i nostri vecchi? Quali emozioni suscitava?». Le interviste riportano a un’epoca in cui «se cantavi per strada non ti prendevan per matta»: il canto era un’abitudine capillare, una tendenza diffusa. «Emerge da questo lavoro un’accezione del canto come momento di incontro, spazio di convivialità e occasione di trasmissione dei vissuti – continua Volontè -. Fondamentale nelle voci degli intervistati è il ruolo dell’osteria, rappresentata come luogo di scambio e passaggio, elemento di unione degli abitanti della valle. La musica consentiva a chi cantava e a chi ascoltava di immedesimarsi con le storie narrate; subentrava allora la responsabilità di insegnare, e così tramandare ai più giovani quelle melodie e quelle vicende. È la trasmissione di un mondo, quello popolare di montagna, che avrebbe subito un duro colpo con l’esodo verso le città, il fondo valle e le fabbriche».
Il documentario non ha lo scopo di fissare un passato ormai inaccessibile; piuttosto, intende essere uno stimolo per chi oggi continua a intonare quei canti. Tant’è che il prossimo step del progetto è rivolto al presente, per restituire i contesti attuali del canto e concentrarsi sulle musiche dell’immigrazione passata o recente, dalle armonie calabresi dell’ondata migratoria degli anni Sessanta dall’Italia Meridionale verso le valli ossolane, fino alle melodie africane che, tramite i richiedenti asilo ospitati in valle, stanno entrando a far parte del repertorio orale del territorio.
Nike tisci

«Il canto fa risuonare in noi il legame con un territorio preciso, con un ricordo famigliare o con un pezzo della nostra storia – conclude Volontè -. In realtà, tutti i canti arrivano da altrove: cambiano i testi, le lingue, a volte le melodie, ma i temi si rincorrono nelle vallate, tra le regioni e le nazioni. Come un telefono senza fili, il canto popolare si sposta e si trasforma, a testimoniare che la nostra identità è meticcia, sempre in movimento».
Un estratto audio del documentario sonoro “Storie di canto in Va d’Ossola” è disponibile on line, al link e sul canale SoundCloud del duo. Per ricevere la versione integrale è possibile contattare l’Associazione PassAmontagne all’indirizzooppure incontrare di persona Valentina Volontè e Lorenzo Valera in una delle prossime esibizioni del duo, il 17 luglio 2016 al Rifugio Miryam, ai 2.050 m di altitudine della Val Vannino, e il 19 agosto in Val Formazza, presso il piano dei Camosci (2480 m s.l.m.), nell’ambito dell’edizione 2016 di “Musica in quota”.
Daria Rabbia

Nessun commento.

Nike reagire elemento 87 noi taglia 9 blu arancione nuovo totale,

Nike lebron xiv 14 università rosso / nero-white dimensioni uomini 12 [852405-600],

Nike air jordan 12 retro bianco / francese blu argento metallico (130690 113) sz 11,
Dislivelli - Sede legale Via Maria Vittoria 37, 10123 Torino - Sede operativa e redazione viale Pier Andrea Mattioli 39, Dislivelli c/o Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio, 10125 Torino - Tel. +39 0115647406 - Mob. +39 3888593186 - info@dislivelli.eu C.F. 97715490013 - P.I. 10190190016
Web design e sviluppo: Resonance