Ottimo Uomo aspetto Converse Chuck Taylor Modern Uomo Ottimo Navy Navy White 9fb7fe

Ultime offerte Riposella sandali eleganti blu Donna,

Ottimo Uomo aspetto Converse Chuck Taylor Modern Uomo Ottimo Navy Navy White 9fb7fe

6 luglio 2016

Nike internationalist Blu Donna freddi prezzi nuove scarpe Buffalo SANDALI BICOLORE DonnaGuardare alla moda New Balance 580 Donna Luce grigio scuro grigio metallizzato oro,R438927 1912ANBIS EXTON ( BIANCO ) Zeppe Donna,G425732 M2060H4514VG4830 HOGAN ( GRIGIO ) Uomo,Hits Budget-scricchiolio baby Ragazze Easy Peasy Blublu CARIBOU Blu Online Y3071 Slippers birth nuove stagioni adidas Stan Smith Rita Ora Paint Donna Nero bianco bianco, il prezzo basso Puma Popcat 36026516 Slider rosa Uomo Rosa, scarpe genuine Faith Dash Sandali con tacco decorati Donna Rosa,Prezzi accessibili con tacchi alti sexy 4cm nere paillettes PU A punta aperta tacco a fino 14cm con Tacchi Alti chic moderne da rave party donna ,Nero,Nike Uomo S + Air Force 1 AF1 Hunt Vero Hat Snapback Cool Grey / Bianco centinaia di offerte speciali,10 IT Ragazze Amiana 15-a5172 (Toddler/Little Kid/Big Kid/Adult) Irri Cajun Pewter da ginnastica Taglia 44 EU 38 41 40Durevole Tamaris PHOLI Sandali Donna Nero,Alla moda The North Face Tent Mule III Uomo Foresta nera Woodland CamoBellissima Donna Riposella sandali comfort con fiore bianco,9 IT Ragazze Skechers Bambini Trainer Lite (Little Kid/Big Kid) Neon Rosa/Viola da ginnastica Taglia 36 EU 44 38 40, buone scarpe CINZIA SOFT Slip on donna nero in pelle e vernice,3 IT Ragazze Skechers Bambini Twinkle Toes: Shuffles 10874l Lights (Little Kid/Big Kid) Nero/Multi da ginnastica Taglia 42 EU 39 36 44,Misura il tuo formato Uomo Nike Zoom Eric Koston verde 725055 270 Mimetico Oro Nero,Compra ufficiale Casual Attitude PATRIKA Stivaletti / Stivali Donna Nero,Bello stile Vans UA SK8-HI 46 MTE DX SCARPE DA TENNIS, SNEAKERS BORDEAUX Donna,Le migliori offerte Marco Tozzi CHAVELA Sandali Donna TAUPE,Spaccio Donna Ballerine Viamaestra Ballerine Platino VenditaAutentico Donna Samoa ONTEDA Sandali BluUomo Expat Azabache Unisex Espadrilles Nero Trovare, nuove scarpe da stagione Puma MEGA SCARPE DA TENNIS, SNEAKERS ROSA Donna,Nike air force 1 asos Prezzo Più Basso,Traspirante Donna Bensimon TENNIS LACET Blu,Donna nike pegasus trainers 34 Offer,7.5 IT Ragazzi Skechers Bambini Turboshift (Little Kid/Big Kid) Navy/Lime da ginnastica Taglia 38 EU 36 40 41,

Le tradizioni orali e corali delle valli ossolane sono custodite in un documentario sonoro firmato dall’Associazione PassAmontagne di Vogogna. “Storie di canto in Val d’Ossola” è un lavoro inedito, della durata di circa trenta minuti, realizzato all’interno del progetto “Perpendicolarte. A Vogogna tra piana e montagna”, promosso dal Comune di Vogogna e da alcune realtà culturali del territorio grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo nell’ambito del Festival “Torino e le Alpi” 2015. Un viaggio attraverso le sonorità ossolane condotto grazie a una decina di testimoni tra i sessanta e gli ottant’anni originari della Val d’Ossola, intervistati nel corso dell’estate 2015.

Ad accompagnare gli ascoltatori, le voci degli intervistati, registrate e proposte mantenendo l’autenticità dei rumori di sottofondo e dei canti intonati qua e là dai protagonisti, e quelle di Valentina Volontè e di Lorenzo Valera. Dottoranda in sociologia all’Università di Lione e cantante la prima, giornalista radiofonico e musicista il secondo, entrambi appassionati di montagna, compongono il duo PassAmontagne, parte dell’omonima associazione italo-francese, nata nel 2012 con l’obiettivo di “passare le montagne”, tracciando, attraverso proposte nell’ambito del canto, della musica e dell’editoria, una carta di relazioni transalpine in grado di andare oltre le frontiere.


Alla base del documentario sonoro, un attento lavoro sui canti della tradizione popolare, composto da un aspetto scientifico, di ricerca etnomusicologica portata avanti sui testi, e di uno – fondamentale nell’ambito dell’oralità – esperienziale. Come spiega la Volontè, approfondendo il repertorio del duo, che spazia dalle Alpi ai Pirenei, dalle Ande ai monti della Kabilia, «i canti si possono imparare ovunque e mi è capitato di rientrare da un trekking in Val Chisone con nuove conoscenze musicali e una buona conoscenza dei canti tradizionali cileni».
«In “Storie di canto in Va d’Ossola”, siamo partiti dalle registrazioni dell’Associazione Cantarstorie di Domodossola per concentrarci sugli aspetti sociali del canto – continua Volontè -. Come, quando e dove si cantava? Cosa rappresentava il canto per i nostri vecchi? Quali emozioni suscitava?». Le interviste riportano a un’epoca in cui «se cantavi per strada non ti prendevan per matta»: il canto era un’abitudine capillare, una tendenza diffusa. «Emerge da questo lavoro un’accezione del canto come momento di incontro, spazio di convivialità e occasione di trasmissione dei vissuti – continua Volontè -. Fondamentale nelle voci degli intervistati è il ruolo dell’osteria, rappresentata come luogo di scambio e passaggio, elemento di unione degli abitanti della valle. La musica consentiva a chi cantava e a chi ascoltava di immedesimarsi con le storie narrate; subentrava allora la responsabilità di insegnare, e così tramandare ai più giovani quelle melodie e quelle vicende. È la trasmissione di un mondo, quello popolare di montagna, che avrebbe subito un duro colpo con l’esodo verso le città, il fondo valle e le fabbriche».
Il documentario non ha lo scopo di fissare un passato ormai inaccessibile; piuttosto, intende essere uno stimolo per chi oggi continua a intonare quei canti. Tant’è che il prossimo step del progetto è rivolto al presente, per restituire i contesti attuali del canto e concentrarsi sulle musiche dell’immigrazione passata o recente, dalle armonie calabresi dell’ondata migratoria degli anni Sessanta dall’Italia Meridionale verso le valli ossolane, fino alle melodie africane che, tramite i richiedenti asilo ospitati in valle, stanno entrando a far parte del repertorio orale del territorio.
Ottimo Uomo aspetto Converse Chuck Taylor Modern Uomo Ottimo   Navy Navy White 9fb7fe

«Il canto fa risuonare in noi il legame con un territorio preciso, con un ricordo famigliare o con un pezzo della nostra storia – conclude Volontè -. In realtà, tutti i canti arrivano da altrove: cambiano i testi, le lingue, a volte le melodie, ma i temi si rincorrono nelle vallate, tra le regioni e le nazioni. Come un telefono senza fili, il canto popolare si sposta e si trasforma, a testimoniare che la nostra identità è meticcia, sempre in movimento».
Un estratto audio del documentario sonoro “Storie di canto in Va d’Ossola” è disponibile on line, al link e sul canale SoundCloud del duo. Per ricevere la versione integrale è possibile contattare l’Associazione PassAmontagne all’indirizzooppure incontrare di persona Valentina Volontè e Lorenzo Valera in una delle prossime esibizioni del duo, il 17 luglio 2016 al Rifugio Miryam, ai 2.050 m di altitudine della Val Vannino, e il 19 agosto in Val Formazza, presso il piano dei Camosci (2480 m s.l.m.), nell’ambito dell’edizione 2016 di “Musica in quota”.
Daria Rabbia

Nessun commento.

Originale Sconto Donna Sanita Dasha Blu Pelle,

Nike huarache Donna ultra Il Più Economico,

Nike Donna air force 1 07 seasonal le migliori offerte Buy Discount,
Dislivelli - Sede legale Via Maria Vittoria 37, 10123 Torino - Sede operativa e redazione viale Pier Andrea Mattioli 39, Dislivelli c/o Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio, 10125 Torino - Tel. +39 0115647406 - Mob. +39 3888593186 - info@dislivelli.eu C.F. 97715490013 - P.I. 10190190016
Web design e sviluppo: Resonance